perché dibattere ?

Grazie al metodo «La gioventù dibatte» i giovani hanno la possibilità di sviluppare numerose competenze personali, sociali e cognitive:

  • cercare, selezionare, ordinare, memorizzare informazioni e argomentazioni a favore e contro tesi diverse; 
  • esercitare l'espressione orale, migliorando chiarezza, fluidità e sicurezza negli interventi in pubblico;
  • ascoltare attentamente gli altri, imparare a replicare e a convincere chi la pensa diversamente;
  • rispettare le persone e le opinioni diverse. 

Queste competenze non servono solo per i dibattiti in classe ma anche in contesti sociali diversi. Infine possono essere esercitate in momenti competitivi come i concorsi cantonali (annuali) e nazionali (biennali) nei quali i giovani hanno l'opportunità di confrontarsi con i coetanei di regioni diverse. 

Il contesto in cui il progetto si inserisce non è unicamente scolastico ma si estende anche agli ambiti professionali ed accademici.

 

Invitiamo i giovani a proporre ai propri insegnanti la pratica de «La gioventù dibatte» in classe!